La storia BMW del modello enduro inizia nel 1980 con la R80G/S, la prima moto bavarese indirizzata in assoluto al fuoristrada, innumerevoli le partecipazioni alla Parigi-Dakar. Il primo nome infatti G/S deriva appunto da Gelande/Strasse (fuoristrada/strada) poi convertito in GS che sarebbe l’acronimo di Gelande – Sport (fuoristrada-sport), indicando la vocazione multi-task e l’approccio della famiglia G/S e GS. La barra fra le due lettere sparisce nel 1988. La R80 ha fatto un’ulteriore apparizione a metà degli anni ’90, in occasione di un autentico amarcord: la messa in produzione di R80 GS Basic, oggi ricercatissima dagli appassionati delle enduro made in Germany. La regina assoluta del mercato dell’usato è però la quasi introvabile R80 G/S Paris-Dakar originale, con sella arancione, colorazione BMW Motorsport e serbatoio maggiorato con tanto di autografo di “Gastonnette” Rahier.