Finalmente ci sono riuscito: dopo aver tentato svariate volte e fallito in due anni il sogno si è avverato. Febbri, malanni ed imprevisti dell’ultimo secondo non ci hanno fermato così sono riuscito a portare mio figlio all’Allianz Stadium a Torino. La felicità di Nico ( ma anche di mia moglie) era palpabile e tutto si è materializzato appena abbiamo scorto il campo di gioco e tutte le tribune intorno. I colori, la musica roboante, i truccatori per i bambini, i bar ricchi di schifezze e tutto un popolo bianco e nero che cantava e incitava la propria squadra del cuore hanno commosso tutti noi e aiutato a vivere questa esperienza nel modo più sereno possibile. Questo secondo me è il vero segreto dello stadio Juventino: la tranquillità di godersi un evento sportivo coccolati dall’inizio alla fine. Noi eravamo nel settore 227 che è proprio vicino alla curva pertanto le persone tendono a stare spesso in piedi ma si sente il canto dei tifosi e si vive la partita insieme a loro: a noi è piaciuto. La partita è finita 3 a 0 contro il Sassuolo, con doppietta di Dusan!! Una serata perfetta!

Sono riuscito a trovare un Albergo di fronte all’entrata Gate C dello stadio, si chiama Hotel Master, dalle foto e recensioni su internet non sembrava granché, ma la posizione è perfetta, ha inoltre il parcheggio privato a pagamento. L’albergo è più bello dentro che dal di fuori, noi lo abbiamo trovato anche pulito e caldo. Nel giorno della partita si spende quasi il doppio ma è un sacrificio che si può fare: io ho speso 178€ per una tripla con colazione e parcheggio. Ci ritornerei alla grande!!!