Il Boxer Piaggio nacque nel 1970, furono fabbricate due versioni, il Boxer (dal 1970 al 1972) e il Boxer 2 (dal 1972 al 1983). Il ciclomotore era allestito in 3 varianti: Boxer, Boxer turismo e Boxer turismo-variatore. La cilindrata di 49,77 cc. permetteva al boxer di raggiungere i 40 km/h., consumava un litro di miscela al 2% ogni 62 km. Il modello base all’uscita costava 85.000 lire. Il boxer era soprannominato il super molleggiato per essere dotato anche della sospensione posteriore oltre che dell’anteriore telescopica. Motore monocilindrico, alesaggio 38,4 mm., corsa 43 mm. e freni a tamburo.

Le selle erano di due tipi: corta e lunga (biposto). Ruote alte da 18 pollici. La maggioranza dei Boxer uscirono dalla linea di montaggio con la forcella telescopica (versioni B2V e B3M) infatti aveva la trasmissione in due versioni: con variatore di velocità a pulegge espansibili e frizione automatica centrifuga (versione B2V), oppure con la sola frizione centrifuga e puleggia finale (versioni B1M e B3M). Il variatore garantiva prestazioni migliori soprattutto in partenza e in salita, variando automaticamente il rapporto di trasmissione. Un’altra novità dell’epoca fu lo spostamento della targhetta identificativa, riportante il numero di telaio, al termine del parafango posteriore. La seconda serie denominata Boxer 2 si differenziava dalla precedente per gli adesivi, il profilo telaio, il parafango anteriore senza bacchette, plastiche grigie e le ruote da 17. Nel 74 furono montate leve a pallina e nel 78 le scritte boxer 2 passarono sui fianchetti. Venne prodotto in due versioni: BTM (monomarcia) e BTV (a variatore).

Gli ingombri erano: 1705 × 630 × 1050, le altezze: Sella: 820 mm – Minima da terra: 100 mm. il peso era di 51 kg a secco e il serbatoio conteneva 2,8 litri con o,5 di riserva carburante. Aveva un carburatore dell’Orto SHA 12/10, potenza 1,41 cv a 4500 giri con un rapporto di compressione 9:1. Accensione a puntine, cambio a pulegge, avviamento a pedali, telaio monotrave in lamiera saldata, trasmissione primaria a cinghia trapezoidale, quella secondaria con riduttori a ingranaggi nel mozzo posteriore.

Pneumatici: Prima serie: anteriore e posteriore 2.1/4-18″, Seconda serie: anteriore e posteriore 2.1/4-17″.

Freni: Anteriore: a tamburo centrale da 90 mm / Posteriore: a tamburo centrale da 136 mm.

Locandine pubblicitarie dell’epoca del boxer piaggio